x

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

captcha

Arisa e Giuseppe Anastasi Sanremo 2016

In Bocca al Lupo Arisa e Giuseppe !!!

10 febbraio 2016

In Bocca al Lupo Arisa e Giuseppe!!!

Con grande piacere vogliamo mandare il nostro augurio a Arisa e al nostro Direttore Artistico Giuseppe Anastasi per la loro partecipazione al 66° Festival di Sanremo.

Già due volte vincitori del Festival nel 2009 con ‘Sincerità’ e nel 2014 con ‘Controvento’ tornano quest’anno a Sanremo tra i Big con ‘Guardando il cielo’ un brano intenso e profondo.

Riguardo alla canzone, Arisa ha dichiarato -quando la canto passano i brutti pensieri-: in effetti, Guardando il cielo sembra essere un pezzo dedicato ad una sorta di entità superiore alla quale rivolgersi nei momenti di difficoltà. Il pezzo celebra la grandezza dell’universo e di tutto quello che di bello esiste nella vita.

Sosteniamo tutti insieme i nostri amici e auguriamogli di cuore un Grande In Bocca al Lupo!!!

A questo link il video della canzone

https://www.youtube.com/watch?v=L0tg9FDVyNk

Leggi il testo:

Se tu mi chiedi cosa faccio in questa vita amico mio

La sola cosa che so dirti è non lo so nemmeno io

Viviamo tempi troppo austeri

Siamo animali di città

Eppure sai che ogni notte prima di dormire io

Che ho preso tutto da mia nonna faccio una preghiera a Dio

Potrà sembrarti rituale però a me dà serenità

Con la certezza che ci sia

Una realtà che va al di là di questa comprensione mia

Potrai chiamarla anche magia

Per me adesso si chiama universo

Stringo i pugni e rido ancora che la vita è questa sola

Se un giorno un’altra vita arriverà

Mi sono già promessa di non viverla in città e quindi

Di ogni giorno prendo il buono

Tanto a cosa serve a un uomo

Svegliarsi e dire che oggi non andrà

È troppo presuntuosa la previsione di una verità

Se tu mi chiedi cosa faccio in questa vita amico mio

La sola cosa che so dirti è non lo so nemmeno io

Viviamo tempi troppo austeri in queste stupide città

Ma ho la certezza che ci sia

Una realtà che va al di là di questa comprensione mia

Potrai chiamarla anche utopia

Per me adesso è solo universo

Stringo i pugni e rido ancora

Che la vita è questa sola

Se un giorno un’altra vita arriverà

Mi sono già promessa di non viverla in città

Di ogni giorno prendo il buono

Tanto a cosa serve a un uomo

Svegliarsi e dire che oggi non andrà

È troppo presuntuosa la previsione di una verità

Di una verità

Di una verità

Di una verità

 

(di G. Anastasi, Ed. Universal Music Italia/Giuro/Pipshow – Milano – Amelia (TR) – Milano)

Chiamaci: 06 86325763

LUN-VEN 10.00-22.00 | SAB 9.30-13.30
Passa a trovarci: Via Tripoli 60 – 00199 ROMA

scopri come raggiungerci