x

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

captcha

Michele Leiss

Istruzione e Formazione

Scuola superiore e università:

Titoli conseguiti: laurea/diploma accademico di secondo livello AFAM,

laurea/diploma accademico di primo livello AFAM, diploma di maturità.

Nel marzo 2015 consegue il diploma accademico di secondo livello AFAM(Alta

Formazione Artistica Musicale) in Sassofono Jazz (equiparato alla laurea magistrale)

presso il conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone.

Dal 2011 al 2013 frequenta il corso di laurea biennale in jazz (diploma accademico di

secondo livello) al conservatorio di musica “Licinio Refice” di Frosinone

Nel luglio 2010 ottiene il diploma accademico di primo livello AFAM(Alta Formazione

Artistica Musicale) in jazz/popular music (equiparato alla laurea triennale) presso il

conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone.

Dal 2006 al 2009 frequenta il corso di laurea triennale in jazz/popular music (diploma

accademico di primo livello) al conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone.

Dal 2000 al 2004 frequenta il corso di laurea in filosofia all’università “Roma tre”

sostenendo alcuni esami in campo filosofico/scientifico.

Diplomato al Liceo scientifico statale “Augusto Righi” di Roma.

Formazione musicale:

Nel 2014 partecipa al seminario di formazione sulla propedeutica musicale “audioritmica

e percezione corporea” organizzato dall’International Music Institute di Roma.

Nel 2013 studia armonia ed arrangiamento per big band con Federica Zammarchi

Dal 2009 studia pianoforte complementare, armonia e arrangiamento jazz col

maestro Carlo Mezzanotte

Dal 2004 al 2007 studia tecnica strumentale, improvvisazione e armonia con Max

Ionata, noto sassofonista jazz.

Nel 2004 inizia lo studio del pianoforte complementare col maestro Andrea Alberti.

Dal 2001 al 2003 studia tecnica strumentale del sassofono con il maestro Massimo

Bettazzi del conservatorio di Frosinone.

Nel 2001 segue al conservatorio di Frosinone un seminario aperto di musica

d’insieme tenuto dal maestro Bettazzi.

Nel 1994 inizia lo studio della musica e del sassofono. Studia con il maestro

Alessandro Zangrossi dal 1995 al 1999.

Ha partecipato inoltre a seminari e corsi formativi con i maestri Tino Tracanna,

Eugenio Colombo, Greg Burk, Francois Louis, Roberto Spadoni, Barry Harris,

Filiberto Palermini, Marco Tiso, Ettore Fioravanti.

Formazione in campo informatico:

Dal 1998 inizia una formazione da autodidatta in campo informatico. Acquisisce

ottime competenze informatiche di base e in particolare in piattaforma Macintosh,

nella progettazione di siti web in HTML statico (con tecnologie HTML 5, CSS3,

javascript, jQuery), nel web design, nella grafica e nell’ambito della computer music.

Dal gennaio 2012 al settembre 2013 amplia tali competenze nell’ambito di un

progetto di lavoro per la fondazione A.S.T.R.I.D. (presieduta da Franco Bassanini)

sotto la supervisione di Vittorio Pellegrineschi della società Lacab. In questo

contesto acquisisce ottime competenze nella gestione dei CMS (wordpress etc), dei

servizi di cloud computing, nella gestione di contenuti multimediali finalizzata alla

pubblicazione su web, nella gestione e nella soluzione dei problemi nell’ambito delle

reti informatiche di piccole dimensioni.

Madrelingua:

Italiano, ottima preparazione linguistica.

Altre Lingue:

Buona conoscenza dell’inglese, ottima comprensione dell’inglese scritto

Esperienze Lavorative

Sassofonista, specializzato in sassofono tenore e soprano, dal 2002 svolge attività

concertistica con diverse formazioni in ambito pop, blues, rock e jazz sui maggiori

palchi romani e italiani (tra i quali: Auditorium della Conciliazione, Auditorium dell’Ara

Pacis, Teatro Olimpico, Jailbreak, Crossroads, Geronimo, Stazione Birra,

Palapartenope a Napoli, Linear4Ciack a Milano, Pocoloco ad Alghero)

Dal 2002 impartisce lezioni private di teoria musicale, armonia, improvvisazione e

sassofono.

Insegna sassofono presso le scuole di musica “Musica senza Frontiere”, “Ciac-

Cantus Planus” e BackBeat Studio a Roma, e presso la scuola IMI a Castelverde

(Roma)

Dal 2002 fa parte del quintetto jazz/rock CCFM con i quali nel 2003, incide il disco

“Effetto Tindall”. Recensito a livello internazionale in vari siti specializzati come uno

dei più interessanti nuovi progetti jazz-rock.

In seguito con i CCFM si esibisce nei più importanti locali della capitale e italiani tra

cui: Stazione Birra, Locanda Atlantide, Poco Loco in Sardegna, Bebop Jazz Club,

Caffe Latino, Jailbreak, 28 di Vino, Riunione di Condominio, Alpheus, teatro Arciliuto.

Sempre con i CCFM partecipa a diversi concorsi tra cui:

  • Maruggio Jazz Festival 2006, giuria presieduta da Giovanni Tommaso, dove i

CCFM si classificano primi

  • Chicco Bettinardi 2006/2007, giuria presieduta da Tino Tracanna, dove i

CCFM si classificano secondi e vincono il premio del pubblico

  • Barezzi Live 2008 dove i CCFM vengono premiati da Franco Battiato per il

miglior arrangiamento jazz del brano classico “Addio del passato…” tratto

dalla Traviata di Verdi.

Nel dicembre 2009 i CCFM tengono un concerto nell’ambito della rassegna musicale

Jazziamoci, a Matera. La performance è impreziosita dalla presenza di Tino

Tracanna (sassofonista del Quintetto Italiano di Paolo Fresu) ospite della

formazione.

Nello stesso anno partecipano ad Elba Jazz.

Nel 2011 si esibisce in una serie di concerti con il gruppo di Silenzio Assenzio, le due

date più importanti vedono il gruppo sul palco della centrale Montemartini e del

teatro dell’ Ara Pacis a Roma. Il quintetto acusitco propone brani originali e cover in

una particolare fusione di soul, lounge, jazz e pop.

Nel 2008 partecipa all’incisione del disco progressive rock “Niente Scorciatoie” del

Turbo Elephant Project di Giuseppe Pittalis. L’album vanta la collaborazione come

guest star di Carlo Mezzanotte.

Nel 2012 partecipa all’incisione del disco “Demoni” della cantautrice romana Sonia

Scialanca, pubblicato e distribuito sui maggiori store musicali nel 2015.

Dal 2004 si specializza nel repertorio Pink Floyd e collabora con diverse note cover

band romane tra cui Lab 70, Out There poi diventati Pink Floyd Legend, Young Lust.

Con queste si esibisce in vari locali tra cui Crossroads, Stazione Birra, Locanda

Blues, Jailbreak, Casa del Jazz e nella manifestazione “Rock City”.

Con i Pink Floyd Legend nell’estate 2014 si esibisce in un concerto celebrativo dello

sbarco ad Anzio, dedicato a Roger Waters, in cui viene eseguito integralmente

l’album “The Final Cut”. Con lo stesso gruppo nel settembre 2014 si esibisce in un

concerto al Teatro Olimpico di Roma in cui viene riproposto integralmente l’album

“Atom Heart Mother”.

Nell’Aprile 2015 si esibisce in un tour italiano dei Pink Floyd Legend che vede ospite

come “Guest Star” la vocalist dei Pink Floyd Durga McBroom. Il tour registra un sold

out all’Auditorium della Conciliazione di Roma e due importanti date al

Palapartenope di Napoli e al Teatro Linear4Ciak di Milano.

Al tour segue una data estiva a Roma nell’ambito del festival Eutropia in cui il gruppo

si esibisce davanti a più di 1700 persone.

Chiamaci: 06 86325763

LUN-VEN 10.00-22.00 | SAB 9.30-13.30
Passa a trovarci: Via Tripoli 60 – 00199 ROMA

scopri come raggiungerci