x

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

captcha

Cantus Planus Edizioni produce il disco di Alessia Piermarini

27 febbraio 2014

È in fase di realizzazione il nuovo progetto musicale prodotto dalla Cantus Planus Edizioni di Alessia Piermarini.

Alessia è una cantante, pianista e compositrice. “PG Major 7” è il suo primo album solista di Alessia Piermarini con la partecipazione di Frank McComb e Jaguar Wright, successivamente in vendita su questo sito, su ITunes e Amazon. La musica che la emoziona è sicuramente quella di provenienza afroamericana, il soul rimane da sempre la sua passione. Gli artisti di riferimento nella sua formazione sono moltissimi, primo tra tutti Stevie Wonder, Erykah Badu, Jill Scott, D’Angelo, Jaguar Wright, Musiq, Roy Hargrove. Nel 2008 incide “PG Major 7” con il progetto Nu Soul Experience in co-produzione con il Bluesound Studio di Stefano Malatesta (chitarrista del progetto e autore di alcuni brani) e con Vynilrecords. Groove rubati all’hip hop, armonie che strizzano l’occhio al jazz e soul. Le canzoni sono tutte originali (in inglese e in italiano) tranne un omaggio al rap degli anni ’90, con la cover di LL Cool J, I need love. Recensioni entusiastiche in Italia (Jazzitalia.net) e all’estero, come quella sul sito inglese Soulchoonz, su Dusty Groove America, su Cdbaby.com. All’interno della compilation “At work with Mr. Gazzara” della Jean Records e un altro brano, sono parte di una produzione inglese di artisti indipendenti “Soul Unsigned Vol. 3” per la “Soul Unsigned”.

 

Nel novembre 2009 Alessia ha avuto l’onore di aprire il concerto dell’artista afroamericana Ursula Rucker, la “poetessa del Nu Soul”, al Rising Love di Roma. Alessia è una delle Boop Sisters, con loro si è esibita in locali e festival europei e ha partecipato alle più recenti trasmissioni di Renzo Arbore. Hanno registrato due dischi con l’etichetta Alfamusic. Fa anche del progetto del poeta Michele Fianco “Solo in Versi”, un esperimento tra il jazz e la poesia, con cui si è esibita in festival e locali in tutta Italia. Come artista di “Joy Music Live” con la direzione artistica del Maestro Beppe Vessicchio si è esibita al Gran Teatro di Roma per il concerto di sostegno ad Haiti, con un tributo a Michael Jackson. Dopo una permanenza di alcuni mesi negli Stati Uniti, è ora impegnata nella scrittura di nuovi testi originali e sta suonando con un quintetto con cui presto registrerà il nuovo disco, stavolta tutto in italiano. Ospite d’onore del disco è l’artista afro-americano Frank McComb, con cui ha partecipato di recente in alcuni concerti con il Q.B. Trio. Nel 2012 ha l’onore di esibirsi alla Casa del Jazz in una serie di reading di Alberto Castelli su Aretha Franklin ed altre cantanti che hanno avuto notevole rilievo nella storia della musica afro-americana: suona il pianoforte e canta brani della tradizione soul e blues, arrangiati da lei stessa per voce e pianoforte. Di recente è unica protagonista dello spettacolo “Me, myself and I”: sul palco solamente un pianoforte, la sua fedele loop station, le parole e la musica di cui è autrice. Parte integrante dello show è costituita dagli spoken, testi tratti dal blog dell’artista “Io, Alessia e sua sorella”, che vengono letti sui pattern musicali costruiti vocalmente con la loop station. A dicembre 2013 ha presentato e si è esibita al Concerto per la Sardegna promosso dalla Scuola di Musica Cantus Planus Ciac.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiamaci: 06 86325763

LUN-VEN 10.00-22.00 | SAB 9.30-13.30
Passa a trovarci: Via Tripoli 60 – 00199 ROMA

scopri come raggiungerci